Messaggio
Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara Finale Stampa
Scritto da Administrator   
Martedì 14 Maggio 2019 10:56

Lunedì 08 aprile, presso l'Aula Magna della Scuola Secondaria di primo grado U. Foscolo si sono svolte le gare finali del torneo di lettura Per un pugno di libri.

Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara Finale

La finale interna ha visto scendere in campo la 1^A contro la 1^E e la 2^B contro la 2^E. Le due classi vincitrici 1^E e 2^E hanno sfidato le finaliste dell'Istituto Comprensivo Como-Nord. La finale delle classi prime è stata vinta da Como-Nord, mentre la nostra 2^E ha riportato una brillante vittoria.

Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara FinaleCon quest'ultima competizione si è conclusa la prima parte dell'iniziativa di promozione della lettura "Per un pugno di libri" che ha coinvolto le classi prime e seconde della Scuola Secondaria di primo grado, che si sono incontrate/scontrate in una serie di gare di lettura, costituite da prove di conoscenza e destrezza ispirate ai libri letti dai ragazzi.

I testi messi in gioco nella prima edizione della "Gara di lettura" sono stati Clara va al mare e Wonder.

L'organizzazione del progetto e la gestione delle diverse gare sono state curate dal Preside Daniele, che ha lavorato in un clima di stretta collaborazione con i docenti promotori del progetto.

Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara FinaleUn'altra data importante del progetto sarà il 24 maggio. Alle ore 18:00, presso l'aula magna, in occasione della presentazione del lavoro sul testo di Italo Calvino Le città invisibili a cura degli alunni di 3^E, si terrà la premiazione delle classi finaliste del nostro istituto con premi acquistati grazie a una donazione privata, finalizzata ad incentivare il piacere per la lettura.


Ecco alcuni commenti degli alunni delle classi vincitrici

I libri sono mondi da esplorare a fondo e l'esperienza della gara di lettura ce l'ha piacevolmente fatto scoprire.
Il libro letto Clara va al mare è semplice e scorrevole, ma rileggendolo più volte abbiamo potuto coglierne tutto il significato e le diverse sfumature.
Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara FinaleAll'inizio la gara non ci interessava molto, ma man mano che andavamo avanti nella sfida la tensione e l'aspettativa sono cresciute, motivandoci per raggiungere l'obiettivo della vittoria, aumentando lo spirito collaborativo del nostro gruppo classe.
Ognuno di noi ha sviluppato durante la prova una competitività e una voglia di dare il massimo e... l'unione fa la forza, per cui siamo riusciti finalmente nel nostro intento!
In particolare una nostra compagna, Sofia, si è così appassionata alla sfida e si è innamorata di alcune parti del libro leggendo con il massimo interesse e una cura certosina da ricordare ogni dettaglio. Alla vittoria era sul punto di piangere dalla gioia e tutti siamo stati influenzati da lei in un abbraccio pieno di calore e felicità.
Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara FinaleCrediamo sia stato un progetto molto interessante e costruttivo, ma nel contempo appassionante e divertente che ha portato la nostra classe a rafforzarsi, attraverso la bellezza dei libri...
Quindi, grazie mille per questa bella esperienza.

La classe 2^E


E' stato molto bello, soprattutto interagire con  classi di un altro istituto. Abbiamo fatto un lavoro di squadra perché con l'opinione di tutti siamo giunti ad un'unica risposta. Mi piacerebbe rifarlo!

Petra 1^E


Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara FinaleLa gara di lettura è stata una bellissima idea. Nel momento in cui il preside formulava le domande, eravamo agitati, emozionati e molto attenti.  E' stata un'occasione formativa che ha permesso a tutti noi di lavorare con spirito collaborativo.

Sofia e Julienne 1^E  


Il libro mi è piaciuto molto perché ho colto un significato importante " non bisogna mai giudicare una persona dall'aspetto esteriore".

Leonardo 1^E


Ci è piaciuto molto partecipare a questa competizione. Abbiamo gareggiato con serietà, ma cogliendo anche il lato piacevole. Il Preside ci è sembrato subito simpatico e imparziale. E' stato molto bravo a formulare le domande in modo comprensibile e a volte divertente.

Giada e Alice 1^E


Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara FinaleIl libro Wonder ci ha aiutato a capire le sensazioni di chi vive in prima persona una diversità esteriore e di chi ne sta accanto. La cosa particolare emersa è la percezione della scuola non come luogo noioso ma come legame che tiene uniti individui diversi che lottano per una stessa battaglia. In fin dei conti la malattia di Auggie non è l'argomento principale del libro, ma le amicizie, i problemi e l'ansia percepiti quando si entra per la prima volta in una scuola...proprio come noi di prima quando a settembre abbiamo incominciato il percorso della scuola media.

Lara 1^E

Progetto Per un Pugno di Libri - La Gara Finale

La cosa bella non è stata solo vincere sulle altre prime della scuola, ma l'aver fatto un gioco di squadra in modo istruttivo e nello stesso tempo coinvolgente.

Aurora 1^E

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Maggio 2019 11:31